Prenota ora

Acquedotto medievale di Salerno

L’acquedotto medievale di Salerno è stato eretto nel IX secolo per approvvigionare d’acqua il monastero di San Benedetto, presso le mura orientali.
È costituito da due rami: uno proveniente dalle colline a nord, l’altro dalle alture ad est della città; entrambi si ricongiungevano all’altezza dell’attuale via Arce (che dai loro archi prende il nome), presso uno spigolo delle antiche mura cittadine. In un primo momento rifornirono solo il monastero benedettino, mentre seguito, una diramazione sotterranea permise di rifornire anche il convento della Piantanova, in via Mercanti.
Corre in parte su arcate, per le quali venne utilizzato per la prima volta l’arco ogivale, uso che sarà ripreso in Sicilia dopo l’anno 1000

IL B&B

Il nome di questo B&B è un omaggio ad Adelberga, principessa longobarda,figlia di Ansa e Desiderio,re dei Longobardi. Fu sposa di Arechi II, con il quale Desiderio combinò un matrimonio strategico per assicurare il suo potere in Italia. Desiderio stesso lo proclamò Duca di Benevento nel 758. Il BeB Adelberga è situato nel centro storico di Salerno in uno dei rioni più antichi della città.

SALERNO

La leggenda sulla fondazione di Salerno narra di un gruppo di Maestri, che, dopo un lungo e spossante peregrinare in cerca di una terra da amare, finalmente la trovarono e vi posero la loro dimora. E dopo avervi dimorato appena due anni, interpretando la scienza d'Ippocrate e volgarizzando a molti discepoli la scarsa scienza della medicina...

I SERVIZI

  • wifi gratuito
  • colazione inclusa
  • tv digitale in camera
  • camere climatizzate
Prenota ora